mercoledì 13 ottobre 2010

CHE TEMPO FA?


È calata la nebbia 
in Pianura Padana.




__________
Ai notiziari non bisogna credere: cresce o diminuisce?

8 commenti:

Grace (ma nana) ha detto...

La prossima Pasqua sarà alta o bassa ?

NostraDannus ha detto...

A questa domanda non so rispondere, alla prossima sì (solo se sei nei pressi di una Luna piena).

Comunque ho un segreto da svelarti, ho capito come formulano le previsioni: se si sente dire “Rosso di sera... ...” allora stai ben sicura che sarà un giallo, e canterà per ben tre volte... prima della Resurrezione.

P.S.
(oltretutto del giallo ne parlammo giorni fa)

Complimenti per il tuo avatar

Saamaya ha detto...

il mondo è impazzito dietro alla moda delle previsioni: io ancora non mi capacito.
boh.

comunque, nè sale, nè scende: avviluppa e strozza, andrebbero meglio, come verbi.

Ernest ha detto...

cerchiamo di mandarla via...

giardigno65 ha detto...

da noi circola questa battuta :
Dottore : come va la febbre ?
Sorelle : la ci cala e la ci cresce!
Dottore : allora vi vole il ginecologo !

cicala = insomma l'hai capito ...

dalloway66 ha detto...

Per fortuna c'è Bossi, che con la sua ampolla illumina tutto il territorio padano...
un saluto

NostraDannus ha detto...

@Saamaya
“Avviluppa” e “Strozza” sono perfetti specialmente per S.B., il re dell'incremento e dell'escremento, che delle (tele)visioni e previsioni ne ha fatto un arteficio.

@Ernest
Magari illuminando la zona con fanali griffati = Fendinebbia

@giardigno65
A proposito di alti e bassi, sopra e sotto, cima e fondo, ... insomma di andamenti interni ed esterni, ti propongo un sonetto di G.G.Belli: Un indovinello

Sori dottori, chi ssa ddimme prima
come se chiama chi ggoverna er monno?
Cuello che mmanna tanta ggente in cima,
cuello che mmanna tanta ggente in fonno?

Er Papa? er Re? - De cazzi, io ve risponno:
sete cojjoni, e vve lo dico in rima.
Er pelo e er priffe è cquer che ppiú se stima
pe cquanto è llargo e llongo er mappamonno.

Er priffe e ’r pelo sò ddu’ cose uguale,
der pelo e 'r priffe sò ttutti l'inchini,
p'er priffe e 'r pelo se fa er bene e 'r male.

E una cosa dell'antra è tanta amica
cuanto la fica tira li cudrini,
e li cudrini tireno la fica.


@dalloway66
Già, Aladrino! l'ineLEGAnte Genio della landa

Un carissimo saluto a te :)

Lorenzo ha detto...

la nebbia offusca il cervello,
ma il sole lo cuoce.