mercoledì 30 dicembre 2009

FRANCESCO GUCCINI - Il Tema




Il Tema


Un anno è andato via della mia vita,
già vedo danzar l'altro che passerà.
Cantare il tempo andato sarà il mio tema
perché negli anni uguale sempre è il problema:

e dirò sempre le stesse cose
viste sotto mille angoli diversi,
cercherò i minuti, le ore, i giorni, i mesi,
gli anni, i visi che si sono persi,
canterò soltanto il tempo...

Ed ora dove sei tu che sapevi ridare ai giorni
e ai mesi un qualche senso.
La giostra dei miei simboli fluisce uguale
per trarre anche dal male qualche compenso:

e dirò di pietre consumate,
di città finite, morte sensazioni,

racconterò le mie visioni spente
di fantasmi e gente lungo le stagioni

e canterò soltanto il tempo...

E via, e via, e via parole vane
che scivolano piane dalle chitarre
e se ne vanno e vibrano, non resta niente,
un suono che si sente e poi scompare...

E sono qui sempre le stesse cose
viste sotto mille angoli diversi,
e cercherò i minuti, le ore, i giorni, i mesi,
gli anni, i visi che si sono persi,
e canterò soltanto il tempo...

2 commenti:

Lorenzo ha detto...

Se il mondo è finito
e il tempo è infinito
tutto si ripete
infinite volte.
Tutto è già accaduto
e continuerà ad accadere.

Anna2 ha detto...

Il tempo è incessante...
Ma bisogna guardare Avanti...
sempre Avanti...
Anche se gli anni Corrono incessantemente...
E' una canzone un pò triste,non esserLo per piacere.
Rinnovo gli Auguri di una Buona fine e un Buon Inizio...
Un abbraccio da Anna2.