sabato 5 dicembre 2009

ADORATI FIGLI


Che ragazzini sti due - “Greenhouse gas friendly transort - Photo by Gazza”



E vi porterò con me
in un mondo incantato
libererò i vostri perché
dalle mie parole e da tutto quello
che non vi ho dato.

E saprò ripartire con voi
ogni volta con più energia
vi darò la pioggia, il mare, i monti,

le stelle e la pazzia.


E dovrò anche dirvi
che Dio vi assomiglia
senza lacerare il vostro credo,
dacché, oltre all'Arte, è solo l’amore
l’unica vera Meraviglia.

E vi parlerò delle ignobili regole
che stanno distruggendo il mondo,
per sigillare per sempre
le botole
del dire e del fare inverecondo.

E vi spiegherò cose per non farvi convincere
che una idea anche se diversa o ingiusta
non deve essere punita con il carcere,
con le torture o con la frusta,
e peggio ancora con la pena di morte.

Da sempre “vivere è decidere” anche se si erra
su questa straordinaria e difficile Terra.

Lascerò però a voi capire cosa vi riserva il futuro

perché a un certo punto, sarete voi a doverlo vivere.

5 commenti:

Ernest ha detto...

davvero bella complimenti, un saluto

giardigno65 ha detto...

SPERIAMO che li lascino anche sbagliare !!!

lore ha detto...

leggendo le tue parole ..mi sono venute quelle di una persona specialissima che ho avuto la fortuna di conoscere....se ti va dileggerle..sono da me....kisssssssss

Lolita ha detto...

Caro N.D.
Commovente questi versi,
proclamati ai Tuoi figli...
E' giusto anche che vivere è anche decidere,(come dici Tu).
Ma lasciarLi sbagliare,è giusto anche.
SeguirLi è bene fare...
infondere sicurezza...e lasciarLi
però vivere la loro vita.
Sei un papà meraviglioso,ne sono sicura.
Un caro saluto da Lolita

Saamaya ha detto...

bellissime parole al futuro.