mercoledì 17 giugno 2009

ITAL DEI TALI / n.7 (Mollette che stendono)


S-COPERTE
Molly - Carooo?!...
Mollo - Sì amore!
Molly - Mi dai una mano a scoprire il lett0?
Mollo - Ma come?! Non l'avevano già inventato?

5 commenti:

Massimo ha detto...

non male !

giardigno65 ha detto...

a me piacciono tantissimo queste vignette con gli acchiappini!
Da piccolo ci giocavo tantissimo (sarà per quello?)

NostraDannus ha detto...

@ giardigno65

È vero giocavo anch'io molto con “li cappaturi» così si chiamano le mollette nel Salento. Nei miei giochi d'infanzia li facevo diventare un'arma micidiale (cioè diventavano cane e grilletto, ... ammazza quanti animali nel mio parco!) dei miei fuciletti (un pezzaccio di legno lungo), che sparavano elastici intrecciati di tante rotelle di camera d'aria di bici.

Qui hanno un altro sapore e un'altra carica... ma il fascino e la potenza detonatrice, spero siano rimasti gli stessi: «colpire nel segno».

azzurra ha detto...

ahahhahhahha....
:)
buongiorno!
azzurra

DIANA B ha detto...

Hai capito il furbetto?? Ciao Diana