venerdì 26 febbraio 2010

MADRE TERRA



Quando l’Acqua, il Fuoco, l’Aria e la Terra
ritorneranno ancora una sol cosa
colui che è per venire, che ora è e che era
1

ripartirà dall’Ovest, non più Sposa,
ma Padre di ogni gente e di ogni era
ridisegnando in un lampo ogni Cosa.

Dei Tre Corpi ultimo regno è la Terra
dell’unità, del duplice e del trino;
dopo millenni ancora il Sonno serra

la quinta età dalla Gorgone, sino
a che ogni Uomo saprà il suo Mistero
di fisico, di eterico e divino.

Più volte vicino raggiunse il Vero
a ciò che è Verbo e che gli è propizio
che nella Sfinge in quattro è però intero

nella dimora del più antico Egizio.
Quando l’Uno diverrà infine Sette
allora il Due nel Sei - più primizio -

il nostro Cinque dal Tre farà Vette.


______________
Aquila, Toro, Leone, Angelo... NTIDE.

1
Apocalisse. Cap. I, Visione di Patmos. Giulio Einaudi Editore. 162


5 commenti:

Saamaya ha detto...

che vena mistica, oggi.

Un carissimo saluto.

Massimo ha detto...

bellissima ! complimenti..

Anna2 ha detto...

Ciao caro N.D.
Che confusione!!!il mio cervello fuma!!!!non capisco più niente,
troppi numeri...
Comunque,Sei colto,e Hai Fede.
Mi fà piacere leggerTi.
Un buon fine settimana,a Te e ai Tuoi famoliari.
Un saluto da Anna2.

giardigno65 ha detto...

unicum !

Ernest ha detto...

E' davvero sempre un piacere leggerti, parole che fanno volare.
un saluto